EDITORIALE. Quaranta euro e tanto buonumore: ecco la ricetta Tremonti-Berlusconi, di A. Longo

Allegria! Come diceva l’inossidabile Mike. Arriva la social card da 40 € al mese!. Cosa si compra con 40 €? Un paio di chili di pasta (3-4 €), mezzo chilo di manzo (7-10 €), una bottiglia di vino (2-4 €), tre chili di pane (6 €), dieci litri di benzina o la bolletta mensile del telefono (12-15 €). Restano spiccioli per un paio di riviste settimanali o in alternativa 4-5 quotidiani.

Ecco la risposta del governo italiano alla crisi planetaria. Ecco la risposta alle difficoltà di milioni di cittadini che ormai, secondo i dati di Confesercenti, al 15 del mese non sanno più come fare ad andare avanti. Tremonti stringe i cordoni della borsa e offre questi umilianti spiccioli alle famiglie in difficoltà, che magari hanno perso anche l’unico reddito del capofamiglia, licenziato perché precario o in "esubero". Berlusconi invece allarga un sorriso a 32 denti (finti anche quelli, come i capelli?) e incoraggia: bisogna avere fiducia nel futuro, essere ottimisti. E tutto si aggiusta!
Non so se siamo ancora il 7° Paese tra quelli più industrializzati, certo stiamo conquistando il primato del pressappochismo e del dilettantismo. Ma possiamo sempre consolarci, perchè fra pochi mesi diventeremo il Paese più avanzato nella tv, con il digitale terrestre.

E forse ci verrà offerto un abbonamento gratuito a Mediaset Premium. Allegria!

Comments are closed.