ELEZIONI. Governo, UNC: torna il ministro che firmò il Codice del Consumo

"Salutiamo con soddisfazione il ritorno di Claudio Scajola alla guida del Ministero dello Sviluppo Economico, con l’auspicio che il dialogo con le associazioni dei consumatori, rappresentate nel Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti, continui proseguendo nel cammino delle liberalizzazioni necessarie per la modernizzazione dell’Italia". E’ quanto dichiara l’Unione Nazionale Consumatori, ricordando che Claudio Scajola nelle vesti di ministro delle Attività Produttive, firmò il 6 settembre 2005 il Codice del Consumo. "Ci auguriamo- dice Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Consumatori -che con il ministro sia possibile riesaminare l’attuale legge sulla class action per renderla ancor più efficace nell’interesse dei cittadini consumatori.

Comments are closed.