ELEZIONI. Ministero Interno: “Un solo segno su un solo simbolo”

Come si vota? "Un solo segno su un solo simbolo": questa l’indicazione per le imminenti elezioni politiche che sarà riportata su migliaia di manifesti elettorali affissi nei seggi d’Italia. È quanto rende noto il Ministero dell’Interno che lancia lo slogan per riassumere in modo semplice le modalità di voto per Camera e Senato.

"Un solo segno su un solo simbolo significa che l’elettore esprime il proprio voto tracciando un solo segno (una X o un semplice tratto) sul solo contrassegno della lista prescelta – specifica il Ministero – Sulla scheda non vanno indicate preferenze e non va scritto alcun nominativo e alcun altro segno. E’ importante sottolineare che, anche nel caso di liste collegate in coalizione, il segno va sempre posto sul solo contrassegno della lista che si vuole votare e non sull’intera coalizione". Per chi dovesse "sconfinare" sul segno vicino, ricorda il Ministero, la legge prevede che "se il segno dovesse invadere altri simboli, il voto "si intende riferito al contrassegno su cui insiste la parte prevalente del segno stesso". Il voto, dunque, è valido".

LINK: Ministero Interno: Speciale elezioni 2008

Comments are closed.