ENERGIA. 15 giugno, festa del vento

Una festa per l’eolico. Per far conoscere l’energia del vento e sensibilizzare istituzioni e popolazione sulla produzione di energia elettrica da fonte eolica, si svolgerà il prossimo 15 giugno l’European Wind Day, la Giornata mondiale del vento promossa dall’Ewea, l’associazione europea dell’energia eolica, e dal Gwec, il Global Wind Energy Council. All’iniziativa si accompagnano in Italia le attività promosse dall’Anev, l’Associazione nazionale energia del vento, e da Legambiente.

Già dal 20 giugno l’Anev ha infatti allestito a Roma, a Villa Borghese, uno spazio espositivo dedicato alla Giornata del vento dove si alternano iniziative, laboratori, mostre sull’energia del vento. C’è anche la rassegna fotografica sull’eolico di Legambiente, dal titolo "Sterminati giganti? La modernità dell’eolico nel paesaggio italiano" con le foto di Pablo Balbontin e Luca Marinelli. Sempre in questo spazio il 12 e 13 giugno saranno organizzate attività ludiche e laboratori per i bambini sull’energia eolica. Fra i convegni in calendario, si segnalano gli incontri del 14 giugno a Roma su "La spinta dell’Europa alle fonti rinnovabili", quello del 15 giugno a Bari su "Sole e Vento per il futuro della Puglia", a cui parteciperà anche il presidente della Regione Nichi Vendola, e a Modena il 17 Giugno su "Minieolico, prospettive per l’agricoltura".

"In Italia grazie agli impianti eolici installati abbiamo superato i 5mila MW e una produzione di 6,7 TWh, risultati che hanno ancora una volta confermato l’affidabilità e l’efficacia di questa tecnologia – ha dichiarato Edoardo Zanchini, responsabile energia e clima di Legambiente – Per proseguire con la crescita degli impianti di grande e piccola taglia è fondamentale ora aprire un confronto sulle regole, in modo da garantire trasparenza, legalità e integrazione dell’eolico nel paesaggio".

Comments are closed.