ENERGIA. Abuso posizione dominante, Authority chiude istruttoria su Eni

L’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha accettato e ha reso obbligatori gli impegni presentati da Eni per chiudere l’istruttoria per abuso di posizione dominante sul rigassificatore di Panigaglia. A partire dal primo ottobre 2007 e per due anni l’Eni dovrà cedere ai concorrenti 4 miliardi di mc di gas, al prezzo di 26,45 eurocent/mc, livello più favorevole rispetto ai prezzi di vendita del gas riscontrabili sul mercato.

CONCORRENZA. Abuso posizione dominante, Antitrust apre istruttoria nei confronti di Eni e Gnl

Comments are closed.