ENERGIA. Adiconsum: rinnovare incentivo del 55% su efficienza energetica

Adiconsum chiede di rinnovare l’incentivo del 55% sull’efficienza energetica per aiutare le famiglie a ridurre del 50% la bolletta del riscaldamento e dell’acqua calda. L’incentivo, con una detrazione fiscale del 55%, ha avuto risultati importanti e ha coinvolto 600 mila utenti. L’associazione "chiede al Governo di rendere questo provvedimento più efficiente, prevedendo parametri più precisi per impedire fenomeni speculativi dovuti a mancanza di controlli, fissando non solo il tetto massimo di spesa per intervento, ma dando indicazioni, ad esempio, sul costo al mq per i doppi vetri o sulla potenza della caldaia sostituita. Dall’incentivo sono rimasti esclusi i condomini e gli edifici pubblici. Adiconsum chiede modifiche al provvedimento, affinché entrambe queste strutture possano usufruire di questo incentivo. La nuova efficienza energetica che significa sostituzione di vecchie caldaie, doppi vetri, pannelli termici per l’acqua calda, coibentazione, può consentire alle famiglie un abbattimento della bolletta del 50%".

Secondo il segretario generale Paolo Landi, "ogni giorno sono circa 400-500 i consumatori che si rivolgono al call center Adiconsum-Enea per informazioni sugli incentivi". Il call center risponde al numero 800 589090.

Comments are closed.