ENERGIA. Al Festival della Scienza di Genova Enel promuove l’ecodieta

Oltre il sito www.ecodieta.it e oltre la pubblicità. Enel scende in strada per promuovere l’uso consapevole di energia e lo fa con un tour, in questi giorni a Genova per il Festival della Scienza.
Si tratta di "Incredibile Enel – l’energia come non l’avete mai vista", un villaggio itinerante di ben 800 metri quadrati dove, attraverso conferenze e spazi espositivi, il visitatore può venire a contatto con l’energia e imparare a risparmiarla. Assume così concretezza il progetto "ecodieta", finora presente solo sul web, e che diventa un test istantaneo in grado di svelare in tempo reale quanto ogni singola abitazione sia energeticamente efficiente. Guidati dai tecnici Enel i visitatori possono poi scendere nel dettaglio per migliorare la situazione della propria casa.

Ma non è tutto. All’interno dello stand, che è partito da Mestre e che toccherà pure altre sette città di qui a gennaio 2010, vi sono anche attrazioni in grado di educare divertendo. Vi è "Diamante", una struttura di ultramoderni pannelli fotovoltaici, che cattura l’energia di giorno per trasformarla in energia di notte; vi sono un auto elettrica e un geode dedicato al nucleare, e infine un micromotore a batteri e alcuni microimpianti eolici.

Solo per Genova invece sono stati previsti alcuni appuntamenti speciali come la conferenza di domani sull’energia sostenibile, quella del 1° novembre su energia e ambiente, la "Tombola dell’Energia" che Patrizio Roversi condurrà il sempre domenica prossima ed "Energy story", un musical per tutte età. Fitto anche il programma di iniziative per i bambini che potranno visitare una mostra sulle profondità della Terra ("Questo caldo, caldo, caldo mondo") e incontrare "Vebo il verme". Energia da toccare e "da ascoltare" insomma, come recita la pubblicità. E che nella centralissima piazza De Ferrari ha trasformato la famosa fontana circolare in un grande geyser islandese.

Comments are closed.