ENERGIA. Autorità, aperta istruttoria su black out in Sicilia del 17 luglio 2006

Un black out di 3 ore per un totale di energia non servita di circa 750 MWh. E’ il disservizio del servizio elettrico che ha interessato la Sicilia lo scorso 17 luglio e sul quale oggi l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha avviato una istruttoria conoscitiva al fine di acquisire informazioni e dati utili alla completa ricostruzione dei fatti.

L’Autorità provvederà così a verificare lo stato del sistema elettrico della Sicilia al momento del disservizio e lo stato di avanzamento dei lavori di manutenzione sulla linea 220 kV Sorgente-Misterbianco, fuori servizio al momento del disservizio. Sotto la lente dell’Authority anche il il corretto funzionamento dei sistemi di protezione con evidenza di eventuali anomalie e l’eventuale mancata attuazione, da parte di soggetti titolari di unità di produzione e/o di reti elettriche di distribuzione, di ordini impartiti da Terna in occasione della fase di ripresa del servizio

L’istruttoria verificherà inoltre le misure adottate per la protezione da perturbazioni elettromagnetiche sul medesimo sistema, la possibilità di adozione di misure particolari mirate al rafforzamento preventivo del funzionamento del sistema elettrico della Sicilia, in particolare in occasione di perturbazioni meteorologiche di particolare intensità e le azioni future come indicate da Terna, anche di carattere strutturale, per evitare il ripetersi di situazioni analoghe.

Comments are closed.