ENERGIA. Autorità sanziona la SIPPIC, produttore di energia elettrica a Capri

Oltre 200mila euro di multa sono state comminate alla SIPPIC (NA) società produttrice di energia elettrica a Capri dall’ Autorità per l’energia elettrica e il gas. Sanzione giunta per violazione di provvedimenti a tutela dei consumatori sul mancato rispetto degli standard di qualità commerciale e dei relativi indennizzi automatici, i contenuti informativi delle bollette e la periodicità della fatturazione (delibera 284/07).

Il provvedimento è stato preso al termine di un’istruttoria formale con la quale l’Autorità ha accertato l’inosservanza da parte di SIPPIC di cinque diverse provvedimenti relativi al rispetto da parte delle imprese distributrici degli standard di qualità commerciale e degli eventuali indennizzi automatici. In particolare – spiega l’Autorità – la SIPPIC non ha rispettato l’obbligo di registrazione delle richieste di preventivi per i lavori semplici e sulla rete in bassa tensione pervenutele a voce.

La società non ha inoltre rispettato: gli obblighi informativi nei confronti dell’Autorità sui preventivi di lavori sulle reti in media tensione formulati nell’anno 2004; il contenuto dei preventivi di lavori semplici e sulla rete in bassa tensione; la periodicità della fatturazione; il contenuto informativo dei documenti di fatturazione: in particolare SIPPIC ha disatteso, per un periodo di circa sei anni, la grande maggioranza delle disposizioni dell’Autorità in materia.

 

Comments are closed.