ENERGIA. Autorità rinnova istruttoria Enel per mancata lettura contatori

E’ stata rinnovata l’istruttoria formale nei confronti di Enel Distribuzione S.p.A. per mancata lettura dei contatori elettrici. Lo riferisce in un comunicato l’Autorità per l’energia elettrica e il gas. Nel periodo compreso tra il 2003 e il 2005, l’Enel avrebbe violato l’obbligo di effettuare almeno una volta l’anno il tentativo di lettura del contatore installato presso i clienti finali con potenza fino a 30 kW.

Il provvidimento dell’Autorità è finalizzato a verificare l’attuazione degli impegni dell’azienda a favore dei consumatori. A seguito dell’avvio dell’istruttoria, l’Enel ha comunicato di aver intrapreso le seguenti iniziative: la restituzione degli interessi dilatori nei casi di rateizzazioni di fatture emesse negli anni 2004-2007, con rinuncia degli interessi dilatori non ancora addebitati; una significativa estensione del numero di punti di pagamento gratuito delle bollette. Infine, la rateizzazione, a richiesta dei clienti e senza applicazione di interessi, delle bollette di conguaglio emesse nell’anno 2008, il cui importo sia superiore all’addebito medio degli acconti ricevuti dal cliente successivamente alla precedente bolletta di conguaglio.

LINK: l’istruttoria (del n. 314/07)

Comments are closed.