ENERGIA. Autorità, indennizzi e riduzioni per le imprese che adegueranno impianti elettrici

Indennizzi automatici e bollette più leggere per le imprese alimentate in media tensione e una campagna informativa per promuovere l’adeguamento tecnico degli impianti elettrici: sono gli interventi messi in campo dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas in favore dei clienti in media tensione e dunque delle imprese alimentate a 15 mila o 20 mila Volt. Tutto questo, afferma l’Autorità in una nota, "a sostegno di uno sviluppo complessivo della qualità di sistema e quindi a beneficio di tutti i consumatori (domestici compresi)".

Per le imprese che provvederanno a specifici interventi di manutenzione periodica o all’installazione di dispositivi automatici, spiega l’Autorità, informandone poi il proprio distributore di energia elettrica, sono previsti concreti vantaggi, anche in termini economici. Fra questi, ci saranno indennizzi automatici direttamente in bolletta nel caso di interruzioni eccessivamente numerose o di eccezionale durata e l’eliminazione di una particolare componente tariffaria (CTS) che non dovrà più essere pagata in bolletta. Tutti i clienti in media tensione potranno accedere ad informazioni personalizzate sui siti internet dei distributori di elettricità.

L’iniziativa di informazione dei clienti in media tensione per il progressivo adeguamento degli impianti elettrici si aggiunge agli strumenti di regolazione già adottati verso i distributori di energia elettrica, sottolinea l’Autorità, che hanno permesso negli ultimi otto anni di ridurre del 70% la durata media delle interruzioni e del 43% la frequenza di interruzioni lunghe.

Comments are closed.