ENERGIA. Autorità, incontro in Albania per cooperazione con Balcani

"Un quadro regolatorio internazionale sempre più chiaro, affidabile e armonizzato è fondamentale per garantire gli investimenti in impianti di produzione, infrastrutture, interconnessioni e reti, per promuovere l’efficienza e l’integrazione dei mercati nazionali, a vantaggio dei consumatori": è quanto ha detto il presidente dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas Alessandro Ortis durante l’incontro fra i Regolatori per l’energia, ospitato a Tirana dall’Autorità di regolazione albanese.

Obiettivi dell’incontro: rafforzare il processo di integrazione e l’armonizzazione fra i diversi quadri regolatori nazionali, per sostenere lo sviluppo di infrastrutture, interconnessioni e flussi di elettricità e gas, fra Paesi del Sud e Sud Est Europa. Il presidente dell’AEEG Ortis ha evidenziato i progressi della collaborazione con l’Albania: "La rafforzata cooperazione dell’Autorità italiana con il Regolatore dell’Albania, e più in generale con quelli dell’area balcanica, offrirà un positivo contributo per lo sviluppo dei nuovi progetti (gasdotti ed elettrodotti) mirati a potenziare le linee di importazione e diversificazione per gli approvvigionamenti energetici italiani e dell’Unione Europea".

Comments are closed.