ENERGIA. Autorità, il nuovo Presidente è Guido Bortoni

Sarà l’ingegnere Guido Pierpaolo Bortoni il nuovo Presidente dell’Autorità per l’energia elettrica ed il gas. Il Consiglio dei Ministri, che si è svolto oggi a Palazzo Chigi, ha infatti avviato, su proposta del Ministro dello sviluppo economico, Paolo Romani, la procedura per la nomina dei componenti dell’Autorità per l’energia elettrica ed il gas (a parziale modifica ed integrazione di quanto deliberato nel Consiglio dei Ministri del 18 novembre 2010). Gli altri componenti dell’Autorità, designati dal Governo come consiglieri, sono Luigi Carbone, Rocco Colicchio, Valeria Termini e Alberto Biancardi.

Classe 1960, nato a Pavese, Guido Bortoni fino a oggi ricopriva il ruolo di capo dipartimento per l’energia del Ministero dello Sviluppo Economico. Lavora in Autorità dal 1998, è stato direttore centrale della direzione mercati dell’autorità per l’energia elettrica e il gas, presiedendo alla formulazione di provvedimenti e delle istruttorie dell’Autorità nel settore elettrico e gas relativamente alla produzione convenzionale e da fonti rinnovabili, ai mercati dell’energia, alle diverse attività liberalizzate e quelle ancora gestite in forma di monopolio, quali la trasmissione/trasporto, il dispacciamento, la distribuzione e della misura dell’energia elettrica.

Ad esprimere piena soddisfazione per questa nomina, è stato Stefano Saglia, sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico. "Auspico che la nomina del collegio – ha dichiarato Saglia – trovi conferma nelle commissioni competenti. Infatti la qualità dei professionisti individuati garantirà piena indipendenza e autonomia dell’Autorità, come previsto dalla legge istitutiva". Il sottosegretario ha sottolineato che "con la nomina a presidente dell’ingegner Guido Bortoni, il Ministero dello Sviluppo Economico perde una grande professionalità mentre il sistema energetico italiano guadagna un esperto di regolazione che farà certamente crescere il mercato". "Infine – conclude Saglia – esprimo un ringraziamento al presidente Alessandro Ortis e al consigliere Tullio Fanelli per il puntuale lavoro compiuto nei 7 anni di incarico".

"Ci auguriamo che con questo nuovo mandato continui l’impegno a favore dei consumatori speso fino ad oggi dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas con Alessandro Ortis – commenta il Movimento Difesa del Cittadino (MDC), che aggiunge – Auspichiamo, quindi, un nuovo collegio lontano dagli interessi delle aziende e garante di un vero mercato liberalizzato e degli interessi dei consumatori nel settore energetico e che si prosegua il lavoro profuso egregiamente in questi anni".

Anche il Movimento Consumatori esprime soddisfazione per la nomina del nuovo presidente dell’Autorità, Guido Bortoni. "Una nomina necessaria – commenta Ovidio Marzaioli, responsabile del settore Energia & Ambiente del Movimento Consumatori. Auguriamo buon lavoro al presidente e ai nuovi consiglieri e auspichiamo che le attività dell’Autorità diano frutti concreti in termini di tutela dei diritti dei cittadini, dopo l’ottima gestione del presidente uscente, Alessandro Ortis".

Comments are closed.