ENERGIA. Black out europeo, Regolatori UE: “Presto il Rapporto definitivo”

L’Autorità per l’energia elettrica e il gas, insieme alle altre Autorità dell’Unione Europea riunite nel CEER (Council of European Energy Regulators)/ERGEG (European Regulators’ Group for Electricity and Gas), presenterà il 6 febbraio il Rapporto definitivo sul blackout europeo del 4 novembre 2006 che ha lasciato oltre 15 milioni di cittadini europei senza elettricità, per un arco di tempo compreso tra 38 minuti e 2 ore circa.

Lo scorso 7 novembre, su iniziativa dell’Autorità italiana, il CEER/ERGEG aveva prontamente avviato al riguardo un’indagine completa ed esaustiva, i cui risultati preliminari sono già stati pubblicati il 22 dicembre scorso. Il Rapporto preliminare aveva già messo in risalto come all’origine del disservizio ci fossero lacune nella cooperazione tra i gestori tedeschi delle reti di trasmissione. CEER/ERGEG, disponendo anche del Rapporto finale odierno di UCTE (Unione per il coordinamento della trasmissione di elettricità), approverà il 6 febbraio prossimo il proprio Rapporto definitivo, richiesto anche dal Commissario UE Andris Piebalgs. Tale Rapporto, che sarà oggetto di discussione al Consiglio dei Ministri dell’Energia del 15 febbraio, evidenzierà cause, responsabilità e insegnamenti da trarre da questo evento.

Comments are closed.