ENERGIA. Bollette Acea, CODICI: mancano informazioni essenziali

I clienti Acea, con un po’ di ritardo, hanno ricevuto in questi giorni le bollette relative al quinto bimestre 2011. Con una novità: nuova grafica, più colorata e – a detta dell’Azienda – più trasparente e chiara. Tuttavia la nuova bolletta con convince tutti: "manca di informazioni fondamentali" denuncia il CODICI.

"In particolare – dichiara Luigi Gabriele, Responsabile Rapporti Istituzionali del CODICI – è del tutto assente la comparazione dei consumi dei bimestri precedenti all’arrivo della bolletta. Un’informazione fondamentale sia per chi ha aderito al mercato libero, sia per gli utenti che hanno scelto il mercato tutelato". "Nel primo caso, in assenza dei bimestri – prosegue la nota – il consumatore non ha la possibilità di verificare se il suo comportamento ed i suoi consumi siano stati virtuosi e se l’offerta è stata per lui conveniente o meno. Per quanto riguarda il mercato tutelato la non indicazione dei consumi comporta una minor consapevolezza delle oscillazioni dei costi della tariffa bioraria. Essa infatti comporta un prezzo diverso in base alla fascia oraria e ai giorni festivi o feriali".
"Sebbene Acea si sia adeguata ad alcune disposizioni dell’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas ha eliminato dalla bolletta una delle voci fondamentali per l’utente ed ha, inoltre, omesso di consultare le Associazioni dei Consumatori nell’elaborazione del nuovo layout, contrariamente a quanto previsto dalla stessa AEEG".

Comments are closed.