ENERGIA. Bollette Gas “salasso”, primi risultati dei Consumatori

Primi risultati contro il "conguaglio stellare" recapitato da Eni Divisione gas ad alcuni comuni della provincia di Avellino, Benevento, Caserta: la società petrolifera ha infatti sospeso le super bollette recapitate (dagli 800 ai 2600 euro) sino al prossimo 31 marzo. Lo riferisce in un comunicato il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) che insieme alla Lega Consumatori, Federconsumatori, Cittadinanzattiva e Codacons è impegnata nella lotta al "salasso" delle bollette del gas.

Negli scorsi mesi infatti anziani e cittadini di vari comuni del Sannio e dell’Irpinia si sono visti recapitare fatture dagli 800 ai 2500 euro. Le associazioni dei consumatori hanno predisposto un apposito modulo in distribuzione presso le proprie sedi nonché presso i Comuni di Calvi, lo sportello del Difensore civico di San Nicola Manfredi e sul sito internet www.mdcavellino.it .In sostanza agli utenti viene fatto effettuare un pagamento parziale decurtando la fattura degli importi oggetto di contestazione.

La prossima settimana si terrà un incontro tra i dirigenti dell’Eni che si muoveranno direttamente da Milano, con le associazioni di consumatori ed i Sindaci dei Comuni interessati, presso la Prefettura di Benevento.

"La lotta continua con assemblee nei paesi coinvolti – ha commentato il Presidente dell’associazione MDC Generoso Testa – che vedono la presenza di centinaia di utenti alle prese con bollette stratosferiche".

LINK: il modulo

Comments are closed.