ENERGIA. Bonus sociale, sul sito dell’Autorità le “istruzioni per l’uso”

Bonus sociale, sul sito internet dell’Autorità per l’Energia elettrica e il gas arriva il "manuale di istruzioni" per l’uso. L’Autorità ha infatti pubblicato online tutte le informazioni sul bonus sociale che illustrano cosa è, da quando diventa operativo e chi ne ha diritto. Il bonus sociale, illustra l’Autorità, è "il  regime di compensazione della spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di energia elettrica" ed è uno strumento introdotto dal Governo con  l’obiettivo di sostenere le famiglie in condizione di disagio economico, garantendo loro un risparmio sulla spesa annua per energia elettrica. È inoltre previsto per i casi di grave malattia che imponga l’uso di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita. Si tratta di uno sconto applicato alle bollette dell’energia elettrica per 12 mesi. Per il 2008, per le situazioni di disagio economico, il valore del bonus sarà differenziato a seconda del numero di componenti della famiglia anagrafica: 60 euro/anno per un nucleo familiare di 1-2 persone, 78 euro/anno per un nucleo di 3-4 persone, 135 euro/anno per un nucleo familiare  con più di quattro persone.

Il sistema, spiega l’Autorità, sarà pienamente operativo da gennaio 2009 ma può essere retroattivo per il 2008 (in questo caso le richieste dovranno essere fatte entro il 28 febbraio 2009). Potranno accedere al bonus sociale, secondo quanto stabilito dal decreto  interministeriale 28 dicembre 2007, tutti i clienti domestici, intestatari di una fornitura elettrica nell’abitazione di residenza con potenza impegnata fino a 3 kW (informazione reperibile agevolmente su ogni bolletta), che abbiano un ISEE inferiore o uguale a 7.500 euro.

Comments are closed.