ENERGIA. Comunicazione trasparente dei prezzi del gas, interrogazione senatrice Fioroni

La senatrice Annarita Fioroni ha presentato un’interrogazione parlamentare in tema di comunicazione trasparente dei prezzi del gas al Ministro dello Sviluppo Economico. Nel documento la senatrice chiede, innanzitutto, di fornire la motivazione dei ritardi con cui la Società Enel Gas ha provveduto ad applicare gli aumenti tariffari determinando un ammontare molto rilevante degli stessi;

Nell’interrogazione, inoltre, la senatrice chiede: di chiarire se l’annunciata riforma della bollettazione disposta dalla Autorità per l’Energia sia davvero in grado di fornire in modo sintetico e comprensibile e quindi utile per l’utente il prezzo del mc per classe di consumo;
quali iniziative intenda assumere per tutelare i consumatori finali di gas in ordine alla rateizzazione delle bollette gas in attesa del pronunciamento del Tar Lombardia affinché questa possa essere comunque consentita, come giustamente richiesto dalle Associazioni dei Consumatori; di sapere se corrisponde al vero che, a seguito di inconvenienti tecnici in alcuni gasdotti di primaria importanza (Transitgas e Tag) sarebbe in ritardo la predisposizione degli stoccaggi in previsione dell’inverno con possibili conseguenze sulla sicurezza degli approvvigionamenti e quindi sui prezzi; se siano condivise le preoccupazioni espresse dalle Associazioni dei Consumatori circa gli effetti potenzialmente negativi per i consumatori rispetto ad un eventuale accoglimento del ricorso al TAR Lombardia delle Aziende del Gas contro la delibera dell’Autorità che giustamente vuole far partecipare gli utenti del possibile ribasso dei prezzi e quali iniziative si intendono prendere per scongiurare tale eventualità.

Comments are closed.