ENERGIA. Consiglio di Stato: per Ortis è possibile proroga di 60 giorni

Il presidente dell’Autorità per l’Energia elettrica e il gas Alessandro Ortis potrà avere 60 giorni di proroga per svolgere l’ordinaria amministrazione, e a meno della nomina dei nuovi componenti dell’Autorità, quest’ultima potrà operare fino al 15 febbraio 2011. È quanto stabilito oggi dal Consiglio di Stato per il quale è possibile per l’attuale presidente rimanere in carica oltre la scadenza del proprio mandato, fissata al 15 dicembre, per un massimo di 60 giorni. La proroga varrà per svolgere ordinaria amministrazione e "atti indifferibili e urgenti".

Comments are closed.