ENERGIA. Consiglio di Stato sblocca bonus benzina della Basilicata

Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso del Ministero dell’Economia e di quello dello Sviluppo economico e ha sbloccato l’erogazione di 38 milioni di euro destinati al cosiddetto "bonus benzina" per gli automobilisti della Basilicata e delle altre sei regioni italiane dove si estraggono petrolio e gas. Ha dunque annullato l’ordinanza con cui il Tar aveva congelato il Fondo, istituito per finanziare uno sconto sui carburanti, a seguito di una sospensiva richiesta dalla regione Veneto. È quanto rende noto oggi Staffetta Quotidiana, che sottolinea come la valutazione dell’effettiva fondatezza della richiesta è rimandata alla discussione di merito in calendario a marzo 2012. Il bonus carburanti quest’anno vale circa 38,5 milioni di euro, 33 dei quali di competenza della sola Basilicata, che ha concluso nei giorni scorsi la distribuzione di 270.000 carte prepagate del valore di circa 90 euro l’anno. Le altre regioni interessate sono Molise, Calabria, Puglia, Emilia Romagna, Piemonte e Marche.

Comments are closed.