ENERGIA. Consumatori indicano all’Aeeg proposte su swiching e morosità

In una lettera indirizzata al Presidente dell’Autorità dell’Energia Elettrica e il Gas, Adiconsum, Federconsumatori e Movimento Difesa del Cittadino hanno chiesto all’Autorità di "assumere tutte le iniziative volte ad introdurre forme di garanzia di continuità del servizio per i clienti domestici che possono trovarsi in situazioni di momentanee difficoltà economiche dovute alla crisi, tenendo conto di quanto previsto nelle Direttive Europee del c.d. 3° pacchetto Energia in corso di recepimento". Secondo le Associazioni, infatti, il fenomeno della morosità dei clienti, in questo particolare momento di crisi economica, "sta conoscendo una crescita davvero preoccupante che rischia, se non adeguatamente gestita, di andare a discapito proprio della fascia più debole dei consumatori, cioè le famiglie che correttamente e con grande sforzo onorano il pagamento del servizio elettrico e gas".

Allo stesso tempo, le Associazioni sono consapevoli del fatto che "sempre più piccole e medie aziende, approfittando delle regole di routine sulla gestione della morosità in caso di switching ad altro operatore, utilizzano il mancato pagamento delle forniture elettriche e gas come mezzo alternativo di finanziamento offerto dal mercato". Per combattere questo fenomeno, Adiconsum, Federconsumatori e Movimento Difesa del Cittadino hanno espresso all’Autorità l’intenzione di "appoggiare tutte le decisioni che l’Autorità vorrà assumere per combattere chi, sfruttando la possibilità di switchare fra diversi operatori, ne approfitta per non pagare le bollette, tenendo conto dei pronunciamenti delle Associazioni dei consumatori espressi in occasione del documento di consultazione DCO 23/09".

Comments are closed.