ENERGIA. Costi bollette Enel 2000-2006, al via campagna MDC per il recupero

Parte la campagna del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) per il recupero delle commissioni bancarie e postali pagate dal 2000 al 2006 da circa 30mln di utenti Enel (un totale stimato attorno a 775,2 MLN di euro). Dopo la multa di 11,7 MLN di euro che l’associazione ha fatto irrogare dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas all’ENEL per la mancata informazione circa la possibilità di pagamento delle fatture senza oneri, MDC ha messo a disposizione il modulo di richiesta nel proprio sito.

Gli utenti interessati al rimborso dovranno compilarlo e inviarlo via fax al numero 06.4820227 della sede nazionale che provvederà all’inoltro. "Dal settembre 2000 al febbraio 2006 gli utenti sono stati costretti a pagare da 1 a 2 euro per ogni bolletta Enel, quando invece potevano effettuare il pagamento senza questo balzello – spiega l’associazione che a già fatto partire una serie di azioni legali per il recupero delle somme – abbiamo calcolato che ogni utente ENEL avrà diritto a un rimborso totale dai 25 ai 30 euro".

Per tutte le informazioni è attivo lo Sportello Bollette MDC al numero verde 800 090176.

Comments are closed.