ENERGIA. Elettricità, Autorità: incentivi a progetti pilota per reti intelligenti

L’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha deciso di sostenere alcuni progetti pilota per incentivare lo sviluppo delle smart grids, le reti intelligenti in grado di far interagire efficacemente produttori e consumatori, di prevedere in anticipo le richieste di consumo e di bilanciare con flessibilità, la produzione e la domanda di energia elettrica anche localmente. Obiettivo del provvedimento è quello di rendere più flessibili e intelligenti le reti di distribuzione dell’energia elettrica, favorendo in questo modo la diffusione della produzione da fonti rinnovabili e l’uso efficiente delle risorse. In particolare, si tratterà di incentivare attraverso una remunerazione tariffaria gli investimenti sulla rete e l’installazione di sistemi di misurazione intelligenti (smart metering).

"Il provvedimento si inserisce in un ampio quadro regolatorio per promuovere lo sviluppo infrastrutturale delle reti di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica, a vantaggio dei consumatori e dell’ambiente – ha spiegato il presidente dell’Autorità, Alessandro Ortis – La diffusione e sviluppo delle smart grids e di contatori intelligenti (smart metering), sono temi al centro del dibattito in tutta Europa, anche alla luce della recente Direttiva 2009/72/CE sul mercato interno dell’energia elettrica. In questa fase di grande innovazione, le Autorità di regolazione possono svolgere un ruolo rilevante, affinché sia possibile cogliere le opportunità di sviluppo e innovazione, promuovendo correttamente vari investimenti necessari".

Comments are closed.