ENERGIA. Enel premia i giovani vincitori di Energia in Gioco e Young Energy 2007/08

Oggi Enel ha premiato i vincitori dei concorsi Energia in Gioco e Young Energy 2007-08, cui hanno aderito oltre 440mila studenti e più di 7mila istituti italiani e della Romania, Slovacchia, Bulgaria, Cile, Costa Rica e Guatemala: 100mila ragazzi hanno partecipato al concorso realizzando più di 2mila progetti.

I ragazzi si sono sfidati nel trovare soluzioni efficaci per migliorare la qualità della vita e promuovere un utilizzo intelligente dell’energia elettrica nei luoghi in cui vivono, trasformando le città in modelli di efficienza energetica e di risparmio a beneficio dell’ambiente e dell’ intera collettività.

Alla cerimonia di premiazione, che si è tenuta a Roma, presso l’Auditorium Enel, hanno partecipato il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, il Presidente di Enel Piero Gnudi e l’Amministratore delegato e Direttore generale di Enel Fulvio Conti. "Energia in Gioco – ha affermato Stefania Prestigiacomo – conferma la sensibilità diffusa che i giovani nutrono per l’ambiente. Gli oltre quattrocentomila studenti che hanno partecipato al concorso dimostrano come, con un linguaggio appropriato e una metodologia adeguata, i giovani abbiano tanto da dire per migliorare l’ecosistema".

"Con Energia in Gioco – ha dichiarato Fulvio Conti – Enel conferma l’attenzione al mondo dei giovani e all’educazione ambientale. Sensibilizzare gli studenti ai temi dello sviluppo sostenibile, dell’efficienza energetica, nonché al valore della ricerca scientifica, contribuisce a creare una cultura attenta e consapevole dei nuovi scenari energetici. Il successo del concorso anche all’estero, con il progetto Young Energy, dimostra come il tema dell’energia può contribuire ad avvicinare le nuove generazioni di diverse nazionalità, superando i confini geografici".

 

 

Comments are closed.