ENERGIA. Esplosione gasdotto in Ucraina, le rassicurazioni del MSE

Ieri un’esplosione ha distrutto un tratto di un gasdotto in Ucraina che porta il gas russo in Europa. "L’incidente – ha assicurato il Ministero dello Sviluppo economico – non mette a repentaglio gli approvvigionamenti minimi". Secondo i primi accertamenti, dei sei gasdotti che attraversano l’Ucraina e portano il gas verso l’Europa, uno solo è stato interessato dall’esplosione, le cui cause sono ancora in corso di valutazione. Aumentando la portata negli altri cinque e considerato che ora siamo in un periodo di bassi consumi e quindi di minori importazioni, il sistema dovrebbe continuare a garantire gli approvvigionamenti necessari verso l’Europa. In questo momento la situazione è sotto controllo.

Comments are closed.