ENERGIA. Fonti rinnovabili, regione Lazio: “Da ora in poi competenze alle Province”

"Saranno le cinque Province del Lazio ad avere le competenze in materia di concessione dei contributi per l’utilizzo delle fonti rinnovabili di energia nell’edilizia, per il contenimento dei consumi energetici nei settori industriale, artigianale e terziario e per la produzione di fonti rinnovabili nel settore agricolo".La Giunta Regionale del Lazio, presieduta da Piero Marrazzo, infatti, durante la sua ultima riunione ha approvato una proposta di Legge Regionale che delega alle Province funzioni e compiti amministrativi in materia di energia. Inoltre, con l’approvazione del Progetto di Legge Regionale toccherà alle Province rilasciare l’autorizzazione unica prevista per la realizzazione e l’esercizio degli impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonti rinnovabili e per la costruzione delle infrastrutture connesse.

"Si tratta di un’importante provvedimento di semplificazione amministrativa – ha spiegato il Presidente Marrazzo – in una materia di capitale importanza come quella della promozione delle energie rinnovabili." Infatti, se fino a oggi le Province erano competenti in materia di autorizzazione all’installazione di impianti di produzione di energia, ad avere il compito di concedere la specifica autorizzazione amministrativa per la realizzazione e il funzionamento degli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili era ancora la Regione."Con questa proposta di Legge avviciniamo le energie rinnovabili ai cittadini – ha concluso il Presidente Marrazzo – che d’ora in avanti come interlocutore in materia avranno solo l’autorità provinciale".

Comments are closed.