ENERGIA. Friuli Venezia Giulia, Bcc in campo per risparmio energetico e fonti rinnovabili

Le Banche di credito cooperativo del Friuli Venezia Giulia hanno sottoscritto una convenzione con Innovazionenergia, la società udinese che si occupa di consulenza tecnica e amministrativa in materia di risparmio energetico e fonti rinnovabili. Le Bcc sono infatti promotrici del ‘"rogetto energie rinnovabili", con l’obiettivo strategico di sostenere lo sviluppo delle energie alternative sia in ambito privato sia imprenditoriale.

Nel settore dell’energia rinnovabile, secondo i dati forniti dal Gestore nazionale dei servizi elettrici, in Friuli Venezia Giulia si concentra soprattutto sulla produzione da fonti idriche (1.285 GWh all’anno) e da impianti a biomasse (117,3 GWh in un anno). Un settore che va incentivato e sviluppato per contribuire sempre più alla fornitura di energia soprattutto alle piccole e medie imprese della regione. Oltre agli incentivi economici, le Pmi necessitano anche di consulenza specialistica in questo ambito, poichè la legislazione in materia è vasta e complessa.

Comments are closed.