ENERGIA. Gas, Bersani continua a rassicurare gli italiani

Il contenzioso commerciale tra Russia e Ucraina continua a preoccupare. Ma il ministro dello Sviluppo economico, Pier Luigi Bersani ribadisce: "Non ci sono motivi di allarme per il funzionamento del sistema del gas naturale italiano". "Anche se si dovessero verificare tra alcuni giorni limitazioni nelle consegne come accadde nel gennaio del 2006 – sottolinea Bersani – non vi sono preoccupazioni per la copertura del fabbisogno fino alla fine dell’inverno. Si può traguardare con ragionevole sicurezza fino ai prossimi mesi grazie alle misure preventive adottate sin dal 30 agosto del 2007 e in particolare all’obbligo di massimizzare le importazioni di gas da tutti i punti di importazione, che è stato attivo nella misura del 100% sin dall’inizio di novembre e che attualmente è passato al 90% della portata massima".

Inoltre sono state mantenute ad "un alto livello" le scorte di stoccaggio. Il Ministro parla di una percentuale del "40% del valore di partenza di novembre e di mantenere intatta la scorta strategica di gas di ulteriori 5,1 miliardi di metri cubi".

Comments are closed.