ENERGIA. Incentivi riqualificazione edifici, Adiconsum: no a tassa su bollette gas

Incentivi per la riqualificazione energetica degli edifici: la nuova normativa proposta dal Governo prevede di finanziarli con una nuova tassa sulle bollette del gas. La prospettiva non piace ad Adiconsum, che chiede alle Commissioni parlamentari di esprimere un parere negativo. "Nello schema di Decreto Legislativo n. 302, per l’Attuazione della Direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili si prevede – denuncia l’associazione – che le risorse per l’erogazione degli incentivi per gli interventi di incremento dell’efficienza energetica negli edifici, siano recuperate mediante contributi a valere sulle tariffe del gas naturale, già gravate, per oltre il 40%, da imposte e tasse nazionali e regionali. Ciò si aggiunge agli altri pesanti oneri che gravano sulle bollette elettriche per finanziare gli incentivi per la produzione di energia da fonti rinnovabili".

Per Adiconsum, si tratta di una misura ingiusta che grava sui consumatori e non sulla fiscalità generale e non tiene conto della progressività del reddito. "I consumatori italiani – afferma l’associazione – sono stufi di fungere da Bancomat per le esigenze finanziarie del Governo e chiedono alle Commissioni Parlamentari, che stanno esaminando lo schema di Decreto del Governo, di esprimere parere negativo su questa iniqua norma".

Comments are closed.