ENERGIA. L’Ue necessita di regole comuni per la sicurezza del nucleare

"Le principali preoccupazioni dei cittadini europei, in materia di energia nucleare, sono la sicurezza e la gestione dei danni radioattivi. La priorità assoluta della Commissione è quella di rispondere a queste preoccupazioni". Lo ha dichiarato il Commissario europeo responsabile dell’energia, Andris Piebalgs, che oggi ha incontrato a Bruxelles il presidente del gruppo di alto livello sulla sicurezza nucleare, Andrei Stritar. L’obiettivo dell’incontro è quello di elaborare regole europee comuni in questo campo, in vista della terza riunione del gruppo di alto livello, che si terrà il 21 aprile 2008.

Il gruppo di alto livello è stato istituito a luglio 2007 dalla Commissione europea, dopo che a marzo 2007 il Consiglio ne ha approvato la proposta, al fine di elaborare una visione comune, rafforzando un approccio professionale che si basa sulle competenze di membri che hanno una grossa esperienza nel settore. A comporre il gruppo di lavoro ci sono funzionari delle autorità nazionali responsabili della regolamentazione del settore o della sicurezza nucleare, che hanno il compito di suggerire alla Commissione europea le questioni prioritarie in merito alla sicurezza degli impianti nucleari, alla gestione sicura del combustibile irradiato e alla trasparenza delle informazioni.

Comments are closed.