ENERGIA. Legambiente promuove campagna “Mettiamoci il sole in casa”

Sarà presentata domani a SolarExpo, la fiera internazionale sulle fonti rinnovabili che si tiene dal 27 al 29 aprile a Vicenza, la nuova iniziativa di Legambiente "Mettiamoci il sole in casa", una campagna ideata per fornire informazioni sul solare termico, sulle opportunità di risparmio per le famiglie, sugli incentivi ed i finanziamenti che rendono vantaggioso installare pannelli ad energia solare.

"Insieme a questa campagna – ha dichiarato Edoardo Zanchini, responsabile settore energia e trasporti di Legambiente – lanceremo domani un accordo innovativo con le aziende del settore che consente di usufruire di sconti di almeno il 5%, aggiuntivi rispetto a quanto già previsto dai rivenditori, e di approfittare di altre opportunità come l’estensione della garanzia sui pannelli, la manutenzione gratuita, l’installazione di un conta calorie". L’accordo tra la Società AzzeroCO2, Legambiente e le aziende del settore utilizza infatti le possibilità previste dal decreto che incentiva l’efficienza energetica negli usi finali (DM 20 Luglio 2004) certificando e vendendo sul mercato il risparmio energetico realizzato attraverso l’installazione dei pannelli. Le aziende che hanno aderito all’accordo sono diffuse in tutta Italia e l’elenco si può trovare sul sito internet www.fonti-rinnovabili.it. "Sono praticamente infinite le potenzialità del solare termico in Italia" ha ribadito Zanchini "che rappresenta la ricetta più economica e a portata di mano per realizzare un concreto risparmio sulle bollette, di ridurre consumi energetici e emissioni di CO2".

"Ci aspettiamo che il nuovo Governo prenda provvedimenti simili a quelli della Spagna – ha continuato Zanchini – perché questa scelta va in una direzione intelligente e lungimirante, semplice e economica". Secondo Legambiente con un intervento su 100mila case, è possibile prevedere un risparmio annuale di 355 GWh di energia elettrica non consumata (che corrispondono al contributo di una centrale termoelettrica per 50MW), di 50milioni di euro nelle bollette dei cittadini, di 180mila tonnellate di CO2 immesse nell’atmosfera. Legambiente con la campagna "Mettiamoci il sole in casa" vuole contribuire ad allargare l’informazione sul solare termico, promuovendo iniziative nelle città italiane, con aziende e istituti di credito. L’obiettivo è di diminuire il divario con gli altri Paesi d’Europa nella diffusione delle fonti rinnovabili ed intraprendere una estesa riconversione bioclimatica dell’edilizia italiana.

 

Comments are closed.