ENERGIA. MC: “Un piano in linea con direttive Ue e kyoto”

Risparmiare energia e puntare sulle fonti rinnovabili. Questi gli obiettivi che si pone il Governo con il nuovo piano energetico. Il Ministro Bersani ha posto l’accento sulla necessità di vincere la sfida con il clima e dare sicurezza energetica al nostro Paese, incrementando la domanda di prodotti che consentono di risparmiare energia, riducendo l’impatto sull’ambiente, e sviluppando l’offerta attraverso una forte industria italiana nel settore.

"I provvedimenti previsti – afferma Ovidio Marzaioli, esperto di energia del Movimento Consumatori – come la riqualificazione dei consumi in senso ambientale, rappresentano per i cittadini la possibilità di beneficiare di importanti agevolazioni: la detrazione fiscale per gli interventi su edifici, incentivi per sostituire la propria auto o rottamarla e incentivi per l’utilizzo del fotovoltaico, provvedimenti che offrono alle famiglie, condomini e soggetti pubblici e privati la possibilità di diventare produttori di energia elettrica pulita per l’autoconsumo. Siamo convinti che, in termini di risparmio energetico, sia necessario puntare sempre più sulle fonti rinnovabili: fotovoltaico, certo, ma anche eolico e biomasse, risorse che sono a nostra disposizione, il cui utilizzo ci porterebbe a fare degli enormi balzi in avanti nella produzione di energia".
Positivo anche il commento del presidente del Movimento Consumatori, Lorenzo Miozzi:

"Questo piano con la sua portata di innovazione rappresenta la volontà di voler percorrere, da parte del Governo, una strada in linea con le direttive della comunità europea e con gli obiettivi di Kyoto".

 

Comments are closed.