ENERGIA. Milano, clienti Enel gas senza averlo chiesto. Denuncia di MDC

Alcuni utenti milanesi senza mai aver mai dato il consenso né aver fatto alcuna domanda si sono ritrovati clienti di Enel Gas con una spiacevole sorpresa anche sui consumi. È quanto accaduto ad un giovane che si è rivolto alla sede del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) di Milano che ha provveduto a denunciare l’accaduto all’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas.

Dall’oggi al domani – spiega l’avvocato Mattia Cappello che per l’associazione segue il consumatore – il malcapitato si è visto, infatti, recapitare a casa le bollette di Enel Gas al posto di quella della locale società di fornitura AEM Energia. Le sorprese non finiscono qui, in quanto i consumi fatturati oltre ad avere un prezzo spropositato rispetto a quello del precedente fornitore, risultano anche gonfiati in misura abnorme.

Enel Gas, infatti, ha fatturato i consumi sulla base di "letture effettive" mai realmente svolte tanto che, secondo l’importo richiesto, il giovane utente single e lavoratore avrebbe avuto conteggiato in un mese un consumo tipico di un condominio di media grandezza.

 

Comments are closed.