ENERGIA. Napolitano: completare transizione verso mercato unico europeo

Energia: sicurezza, economicità degli approvvigionamenti e impatto ambientale vanno affrontati a livello europeo. "Resta da completare la transizione verso un mercato unico europeo dell’energia opportunamente regolamentato, superando definitivamente il sistema dei mercati nazionali chiusi, controllati da imprese pubbliche in regime di monopolio, ed aprendo nuove possibilità al ruolo dei Paesi europei sui mercati internazionali delle materie prime energetiche". È quanto afferma il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel messaggio inviato in occasione del convegno "Il mercato del gas e il futuro delle reti europee", organizzato dall’Istituto per lo Studio dell’Innovazione – Media Economia Società Istituzioni.

Napolitano ricorda il contesto internazionale segnato dall’aumento del prezzi del petrolio e delle materie prime energetiche. "Le vicende dei mercati legati all’energia – scrive il Presidente – confermano l’esigenza di affrontare al livello europeo le questioni della sicurezza e dell’economicità degli approvvigionamenti, insieme a quelle dell’impatto ambientale e della complessiva efficienza dei sistemi energetici dei Paesi dell’Unione. Resta da completare la transizione verso un mercato unico europeo dell’energia opportunamente regolamentato, superando definitivamente il sistema dei mercati nazionali chiusi, controllati da imprese pubbliche in regime di monopolio, ed aprendo nuove possibilità al ruolo dei Paesi europei sui mercati internazionali delle materie prime energetiche".

Comments are closed.