ENERGIA. Nel 2007 oltre 62Mln di euro per risparmio energetico

L’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha confermato l’erogazione di un contributo pari a 100 euro per tonnellata equivalente di petrolio (tep), risparmiata attraverso iniziative e tecnologie mirate ad un utilizzo sempre più efficiente dell’energia, applicate presso i consumatori. L’erogazione riguarderà gli interventi realizzati da distributori di energia elettrica e di gas naturale, aziende controllate dai distributori e società di servizi energetici (tra le quali le cosiddette ESCO), per il conseguimento degli obiettivi di risparmio energetico previsti per l’anno 2007. Tali obiettivi sono pari a circa 625.000 tep; complessivamente, dunque, il contributo annuale deliberato dall’Autorità è pari a oltre 62 milioni di euro.

Il contributo è stato introdotto dall’Autorità per la prima volta nel dicembre 2004, a copertura dei costi sostenuti dai distributori di energia elettrica e gas naturale che, dall’anno 2005, sono soggetti agli obblighi di risparmio energetico previsti dai Decreti ministeriali del 20/07/2004, con i quali è stato istituito, presso il GME (Gestore del Mercato Elettrico) il mercato dei cosiddetti "certificati bianchi". L’erogazione del contributo viene effettuata a favore degli interventi che consentono riduzioni dei consumi di energia elettrica o di gas naturale a parità di servizio energetico usufruito dai consumatori (es.: temperatura ambientale, grado di illuminazione, potenza di motori industriali).

L’erogazione di 100 euro/tep risparmiata è stata confermata dall’Autorità sulla base dei positivi risultati consuntivati nel 2005 e nonostante il fatto che gli aumenti nei prezzi dell’energia registrati nell’ultimo anno abbiamo determinato un sensibile aumento della convenienza economica intrinseca e diretta, per gli utenti, offerta da interventi di risparmio energetico.

L’obiettivo è dunque quello di continuare a favorire decisamente le iniziative che assicurino un uso sempre più efficiente ed intelligente dell’energia. In questo senso si intende pure sottolineare l’importanza della virtuale e molto virtuosa sorgente energetica, rappresentata dal risparmio energetico, a favore dei consumatori, della tutela ambientale e del contenimento delle importazioni di onerosi combustibili.

Comments are closed.