ENERGIA. Parte la campagna le “Giornate del Sole”

Risparmio di energia, taglio della bolletta e attenzione all’ambiente. Sono questi i principi guida delle "Giornate del Sole", un’iniziativa, promossa da Enel, Cittadinanzattiva, Legambiente, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori, che da fine marzo fino a settembre toccherà 25 piazze italiane. L’obiettivo è quello di sensibilizzare e informare gli italiani sull’uso "intelligente" dell’energia elettrica e delle fonti rinnovabili.

A presentare l’iniziativa, il Direttore Divisione Mercato Enel, Francesco Starace, secondo il quale l’iniziativa si inscrive nella strategia dell’azienda mirata a promuovere presso i clienti comportamenti "virtuosi" per risparmiare energia e sviluppare l’utilizzo delle fonti rinnovabili, come il solare fotovoltaico. "Senza dimenticare – ha detto – che proprio un uso più consapevole dell’energia è la più importante "fonte rinnovabile" di cui disponiamo, capace, da sola, di ridurre almeno del 20% le emissioni di anidride carbonica in atmosfera".

Presso gli stand saranno distribuite 450mila lampadine a basso consumo (fluorescenti compatte) che durano 8 volte di più e consumano l’80% in meno delle tradizionali a incandescenza e il kit di economizzatori idrici (o "rompigetto") nelle shopper biodegradibili. Inoltre, saranno fornite informazioni e distribuite due guide pratiche: la prima, sull’efficienza e risparmio energetico, spiega come utilizzare l’energia in modo più razionale (dall’uso degli elettrodomestici all’illuminazione, al riscaldamento) in equilibrio con l’ambiente, ottenendone un beneficio in bolletta; l’altra spiega come dotarsi del fotovoltaico o solare termico, sfruttando gli incentivi previsti dalle nuove norme e come attivare il cosiddetto "conto energia".

In aggiunta agli appuntamenti in piazza, nuove Giornate del Sole sono previste nell’ambito di quattro fiere dedicate all’energia e alle rinnovabili (il Solarexpo di Verona, il Park Life di Roma, Energethica di Genova e l’European Photovoltaic Solar Energy Conference and Exhibition di Milano) e di due manifestazioni per l’ambiente: il 24 maggio nel corso della Giornata dei Parchi e, a luglio, presso alcune isole minori.

Roberto Della Seta, Presidente nazionale Legambiente, ha ribadito che "la necessità che l’Italia recuperi un grave ritardo sia sul terreno delle risorse rinnovabili sia sul piano del risparmio energetico". "Gli incentivi alle energie rinnovabili recentemente introdotti dal governo – ha aggiunto Della Seta – danno ora l’occasione di invertire questa pessima tendenza e di raggiungere l’obiettivo del 20% di energia da fonti pulite fissato su base europea: ci sono tutte le condizioni e le convenienze per investire nelle tecnologie del sole, ma è importante che si prevedano procedure semplificate che incoraggino gli italiani a scegliere l’energia pulita".

Antonio Longo, Presidente Movimento Difesa del Cittadino, si è detto convinto che al risparmio debba accompagnarsi un utilizzo più intenso delle fonti alternative e in particolare del sole: "Questo progetto – ha detto – ci ha convinto subito, perchè mette insieme Enel, ambientalisti e utenti con l’obiettivo comune di far fare al nostro Paese un passo in avanti verso un consumo più consapevole dell’energia". Sottolineando l’importanza dell’informazione al cittadino, Longo ha presentato la prima rete nazionale on line focalizzata su fotovoltaico e solare termico attraverso un sito Internet dedicato www.giornatedelsole.it.

Scarica le tappe dell’iniziativa "Giornate del Sole"

Comments are closed.