ENERGIA. Rinnovabili, ministro Romani: “Vogliamo tutelare filiera senza caro bolletta”

Energie rinnovabili: il Governo intende ridisegnare il sistema di incentivazione per supportare la filiera ma evitando il caro bolletta per i cittadini. Questo, in sintesi, quanto affermato dal ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani a proposito del dlgs sugli incentivi alle rinnovabili.

"Stiamo lavorando – ha detto Romani – a un testo di decreto che ridisegni il sistema di incentivazione della produzione di energia da fonti rinnovabili e che consenta al nostro Paese di raggiungere gli obiettivi comunitari, invertendo allo stesso tempo la tendenza al caro bolletta in linea con i maggiori paesi europei. Resta confermato il nostro impegno – continua Romani – a supportare una filiera produttiva importante e che, in controtendenza rispetto alla congiuntura economica internazionale, continua a crescere. Siamo convinti che, eliminando sprechi, speculazioni e truffe, sia possibile attivare una riforma degli incentivi che possa sia garantire investimenti industriali, livelli occupazionali e indotto dell’intero settore industriale della produzione da fonti rinnovabili, sia evitare che i cittadini continuino a essere gravati da ulteriori costi ingiustificati in bolletta".

Comments are closed.