ENERGIA. Risparmio energetico, Autorità lancia agevolazioni per diffondere i taglia stand-by

Arrivano agevolazioni per ridurre gli sprechi di elettricità e avere vantaggi in bolletta con i taglia stand-by. L’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha infatti deciso di incentivare la diffusione dei dispositivi taglia stand-by, le piccole luci rosse che segnalano se TV, decoder o altri elettrodomestici sono in modalità di attesa. Obiettivo: ridurre gli sprechi di energia – che possono variare da una decina di Watt a meno di un Watt ma che si accumulano nel tempo perché spesso il tempo di attesa è molto superiore a quello di uso – e risparmiare sulla bolletta. "Eliminare o ridurre drasticamente gli sprechi da stand-by – informa l’Autorità – può consentire di diminuire del 10% in media i consumi energetici di una famiglia tipo, risparmiando circa 45 euro l’anno sulla bolletta elettrica".

L’iniziativa è stata pubblicizzata oggi in occasione di M’illumino di meno, la Giornata del risparmio energetico promossa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Radio 2 Rai, giunta alla sesta edizione. "La promozione dell’efficienza energetica e del risparmio sono obiettivi prioritari della nostra azione; perciò l’Autorità giudica positivamente iniziative come quella della RAI – ha affermato il presidente dell’Autorità Alessandro Ortis – ciò aiuta a sensibilizzare l’opinione pubblica verso un uso dell’energia intelligente che faccia bene alle tasche delle famiglie, al bilancio energetico del Paese e all’ambiente."

L’Autorità, per contribuire alla diffusione di tali apparecchiature, ha deciso di rendere possibili sconti dal 40% al 60% sul loro prezzo. Con lo stesso provvedimento, informa l’AEEG, sono previsti incentivi per la sostituzione delle vecchie lampade dei semafori con più efficienti led a basso consumo. Ora aziende e società di servizi sono chiamate a lanciare campagne promozionali per diffondere i taglia stand-by a prezzi scontati.

Comments are closed.