ENERGIA. Roma, GSE: “giochi solari” al museo dei bambini

Arrivano al museo dei bambini Explora di Roma i "giochi solari" promossi dal Gestore dei Servizi Elettrici. Con la collaborazione del GSE, infatti, il museo Explora ha realizzato due giochi per far sperimentare ai più piccoli l’energia del sole: la Gara Solare, che impiega la luce per far correre alcune automobiline elettriche dotate di un pannello al silicio, e la Giostra solare. I giochi, che sono alimentanti dall’energia prodotta da due impianti fotovoltaici, sono stati inaugurati questa mattina alla presenza del Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola.

Il presidente e l’amministratore delegato del GSE, Carlo Andrea Bollino e Nando Pasquali, hanno illustrato i giochi agli studenti delle scuole elementari romane "Guido Alessi", "Istituto Comprensorio Karol Woityla" e "Circolo Didattico Ronconi", ricordando che "l’iniziativa si inserisce nel quadro della missione di servizio nazionale del GSE, e in quelle attività di informazione ed educazione che rappresentano uno strumento per indirizzare i cittadini, anche i più giovani, verso un approccio alle questioni energetiche". "Mi auguro – ha spiegato il ministro Scajola – che a questa eccellente iniziativa ne seguano altre, per informare i bambini sui possibili usi e sull’importanza delle altre fonti rinnovabili, per superare le diffidenze nei confronti del nucleare – che grazie alle nuove tecnologie è oggi tra le fonti energetiche più sicure – e per promuovere un consumo sempre più razionale e responsabile dell’energia".

Comments are closed.