ENERGIA. TERNA, 31,2 mld di Kwh consumati a luglio

Nel mese di luglio 2006 la quantità di energia elettrica richiesta in Italia, pari a 31,2 miliardi di kWh, ha fatto registrare una crescita del 4,7% rispetto allo stesso mese del 2005. E’ quanto ha rilevato TERNA che ha la responsabilità della trasmissione e del dispacciamento dell’energia elettrica a livello nazionale.

Il risultato di luglio, ottenuto a parità di giornate lavorative (21), ha risentito di fattori climatici (temperatura media mensile superiore di 1 grado rispetto al corrispondente mese del 2005). Depurata da questo effetto, la variazione è pari a +3,4%. I 31,2 miliardi di kWh richiesti nel mese di riferimento sono distribuiti per il 45,8% al Nord, per il 29,8% al Centro e per il 24,4% al Sud.

Nel mese di luglio 2006 il fabbisogno italiano di energia elettrica è stato coperto per l’87,7% con la produzione nazionale, e per il restante 12,3% con il saldo tra le importazioni e le esportazioni. In dettaglio, la produzione nazionale netta (28,1 miliardi di kWh) è cresciuta del 6,4% rispetto a luglio 2005; sono risultate in aumento tutte le tipologie di produzione: idroelettrica (+12,7%), termoelettrica (+5%), geotermoelettrica (+4,8%) ed eolica (+5,2%).

Per ulteriori dettagli visita il siot di TERNA.

Comments are closed.