ENERGIA. Ue, verso una politica comune di approvvigionamento

Creare una politica comune europea dell’energia che assicuri l’approvvigionamento, anche attraverso una diversificazione, e la sua sicurezza. Questa la via da seguire per il ministro per le Politiche Europee, Emma Bonino durante l’incontro con il commissario Ue per le Relazioni Esterne, Benita Ferrero-Waldner sul tema dell’emergenza energetica.

Il Ministro e il Commissario si sono oggi incontrati. Al centro dei colloqui di questa mattina anche le aspettative e gli impegni della presidenza di turno tedesca. "Alla Germania non si può chiedere l’impossibile", ha aggiunto il ministro Bonino, "ma per funzionare l’UE ha bisogno di una riforma istituzionale, soprattutto in vista del prossimo ingresso di altri due paesi". Per far comprendere l’urgenza della ripresa del dibattito sul futuro dell’Europa ai cittadini, nel 2007 ogni paese membro dovrebbe sfruttare l’occasione dei 50 anni della firma dei Trattati di Roma per comunicare l’Europa e avvicinare l’opinione pubblica alle istituzioni di Bruxelles.

 

Comments are closed.