ETICHETTATURA. Ddl, Coldiretti: non giovano rimpalli di responsabilità

Ieri i membri della Commissione Agricoltura del Senato non hanno concesso la sede deliberante per l’esame del ddl etichettatura. "E’ un fatto grave per una norma fortemente voluta da tutti gli italiani e nei dichiarata, fino a prova contraria, sostenuta da tutti i gruppi parlamentari" ha commentato il presidente della Coldiretti, Sergio Marini, secondo il quale i motivi vanno ricercati "in una serie impressionante di rimpalli di responsabilità e giochetti di Palazzo che fanno capire quanto ormai sia siderale la distanza tra politica e interessi della gente". Secondo Marini si tratta di "una occasione persa che va a ritardare l’emanazione di un provvedimento urgente e per la quale non mancheremo, al momento opportuno, di declinare le dovute responsabilità".

 

Comments are closed.