EUROPA. Al via EUR-Infra, banca dati sulle infrazioni Ue

"Uno strumento che raccoglie tutte le procedure di infrazioni europee aperte e che consente di effettuare ricerche secondo diversi parametri di interesse, quali il tipo di violazione, la materia, lo stadio della procedura e l’Amministrazione capofila, offrendo informazioni utili sia a fini statistici che operativi". E’ Euro-infra la nuova banca dati sulle infrazioni Ue a cura del Dipartimento Politiche Comunitarie. "Abbiamo deciso di aumentare la trasparenza ai cittadini e di migliorare la comunicazione, nel rispetto della riservatezza che si deve avere nei confronti delle infrazioni aperte", ha commentato Emma Bonino, Ministro per le Politiche Europee.

Con questo sistema sarà possibile gestire le procedure e contare su dati e informazioni completi, attendibili ed ufficiali sulla situazione delle procedure d’infrazione a carico dell’Italia, grazie ad un’attività di costante aggiornamento curata direttamente dai responsabili dei dossier.

Bonino ha sottolineato che l’Italia può vantare un numero sempre più basso di infrazioni: "Siamo partiti a maggio 2006, quando abbiamo ereditato 275 infrazioni e abbiamo chiuso prima di Natale a quota 198. E’ dal 2001 che non scendevamo così in basso". E’ il frutto della caparbietà del Ministro e dei suoi collaboratori ma è anche grazie ad un lavoro comune con tutte le amministrazioni interessate".

Comments are closed.