EUROPA. Collegare l’Europa, Commissione investe 50 mld in reti trasporto, energia e digitali

La Commissione Europea ha deciso di investire 50 miliardi di euro per migliorare le reti europee di trasporto, energia e digitali. Gli investimenti mirati nelle principali infrastrutture contribuiranno a realizzare il meccanismo per collegare l’Europa; oltre a creare posti di lavoro, si rafforzerà la competitività dell’UE in un momento in cui ce n’è bisogno.

Il "meccanismo per collegare l’Europa" finanzierà progetti che completano i collegamenti mancanti delle reti digitali, energetiche e di trasporto, e renderà l’economia europea più verde, grazie all’introduzione di modi di trasporto meno inquinanti, collegamenti a fascia larga ad alta velocità e un uso più esteso delle energie rinnovabili in linea con la strategia Europa 2020. Il finanziamento delle reti energetiche renderà, inoltre, il mercato interno dell’energia più integrato, riducendo la dipendenza energetica dell’UE e rafforzando la sicurezza degli approvvigionamenti.

I progetti verranno finanziati attraverso prestiti obbligazionari. Il Presidente della Commissione UE José Manuel Barroso ha dichiarato: "Il meccanismo per collegare l’Europa e l’iniziativa Project bond sono un esempio lampante del valore aggiunto fornito dall’Europa: consentiranno di costruire le strade, le ferrovie, le reti energetiche, le condutture e le reti a banda larga che sono così importanti per i nostri cittadini e per le imprese, fornendo i collegamenti mancanti delle reti infrastrutturali europee che altrimenti non sarebbero costruiti. Questi investimenti favoriranno la crescita e l’occupazione e, allo stesso tempo, faciliteranno il lavoro e gli spostamenti per milioni di cittadini e per le imprese in Europa".

Comments are closed.