EUROPA. Commissione investe sulla partecipazione dei giovani

Ammontano a 35 mila euro i contributi per rafforzare la partecipazione attiva dei giovani al processo di costruzione dell’Unione europea. Infoeuropa ha pubblicato il bando sulla Gazzetta ufficiale della Ue il primo ottobre scorso. L’invito è aperto a tutti coloro che "si occupano di partecipazione dei giovani alla vita sociale e realizzano azioni di cooperazione comunitaria nel settore della gioventù".

I soggetti che intendono partecipare al bando devono risiedere in uno dei paesi dell’Unione, in uno delle nazioni Efta/See o in Bulgaria, Romania e Turchia, devono essere enti non governativi e possedere da più di anno la personalità giuridica, essere senza scopo di lucro, svolgere attività destinate esclusivamente ai giovani, beneficiare di un 50% di cofinaziamento non proveniente dall’Unione europea ed avere fra il personale almeno un dipendente. I candidati inoltre devono disporre di sedi con membri attivi in almeno 8 dei paesi ammessi a partecipare.Le proposte vanno inviate alla Commissione entro il primo dicembre 2005.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Comments are closed.