EUROPA. Consiglio approva nuovi strumenti per promuovere cooperazione giudiziaria penale

Il Consiglio dell’Unione europea ha adottato tre nuovi strumenti finanziari per il periodo 2007-2013 al fine di combattere più efficacemente il terrorismo e la criminalità, potenziare la tutela dei cittadini in Europa e promuovere la cooperazione giudiziaria penale tra gli Stati membri. "L’Unione europea – ha spiegato il vicepresidente Frattini, commissario responsabile del portafoglio Giustizia, libertà e sicurezza – si è dotata di ancora nuovi mezzi per potenziare la tutela dei cittadini, combattere più efficacemente il terrorismo e la criminalità e promuovere la cooperazione giudiziaria, contribuendo alla creazione di un autentico spazio europeo di giustizia basato sul reciproco riconoscimento e sulla fiducia reciproca".

Il programma specifico "Prevenzione, preparazione e gestione delle conseguenze in materia di terrorismo e di altri rischi correlati alla sicurezza per il periodo 2007-2013" quale parte del programma generale sulla sicurezza e tutela delle libertà, con una dotazione pari a 140 milioni di euro, è diretto ad affrontare la prevenzione, preparazione e gestione delle conseguenze delle minacce alla sicurezza, che sono aspetti essenziali dell’obiettivo di conservare e sviluppare l’Unione quale spazio di libertà, sicurezza e giustizia.

Per tutelare la libertà e la sicurezza dei cittadini e della società dalle attività criminose, l’Unione europea deve sostenere misure per prevenire, individuare, indagare e perseguire in maniera efficiente ed efficace tutte le forme di criminalità, soprattutto di carattere transfrontaliero. Per conseguire meglio questo obiettivo è stato istituito il programma specifico "Prevenzione e lotta contro la criminalità" quale parte del programma generale sulla sicurezza e tutela delle libertà, con una dotazione globale fino a 600 milioni di euro per il periodo 2007-2013.

È stato quindi adottato il programma specifico "Giustizia penale" quale parte del programma generale sui diritti fondamentali e sulla giustizia. Con una dotazione globale di 196,2 milioni di euro per il periodo 2007-2013, il programma finanzierà le attività di promozione della cooperazione giudiziaria in materia penale, contribuendo alla creazione di un autentico spazio europeo di giustizia basato sul reciproco riconoscimento e sulla fiducia reciproca.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Comments are closed.