EUROPA. Dal 23 al 25 marzo i giovani festeggiano 50 anni del Trattato di Roma

Mettere in evidenza le aspettative dei giovani circa il progetto europeo nei prossimi 50 anni e di farne partecipi i Capi di Stato e di Governo dei Paesi membri dell’Unione Europea, il Parlamento e la Commissione Europea. Questo lo scopo dello Youth Summit, incontro tra tutti i giovani di Europa in concomitanza con il Summit del Consiglio Europeo a Berlino che si terrà a Roma dal 23 al 25 marzo 2007. Un evento per celebrare quando nel 1957 durante una cerimonia ufficiale in Campidoglio a Roma, i rappresentanti di Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi firmarono il Trattato che creava la Comunità Economica Europea.

L’iniziativa è organizzata dalla Commissione Europea insieme al Forum Europeo della Gioventù, con il supporto dei Consigli Nazionali della Gioventù dei Paesi membri dell’Unione Europea, delle Autorità Nazionali e delle Agenzie Nazionali del programma Gioventù in Azione e con la collaborazione degli Enti Locali e delle reti nazionali Eurodesk.

A livello inter-regionale saranno difatti organizzati 11 eventi che prevedono il coinvolgimento diretto di oltre 1.000 giovani (in età compresa tra i 18 e 30 anni), in rappresentanza di organizzazioni giovanili, consigli e consulte locali, oppure semplicemente interessati ad incontrare coetanei per discutere sui temi dello Youth Summit. Il programma degli eventi sarà incentrato su sei gruppi di lavoro che analizzeranno i documenti relativi ai temi dello Youth Summit, in maniera da produrre un documento finale dell’evento che rifletta la discussione tra i partecipanti.

Da ciascun evento saranno quindi designati 2 giovani che, la settimana successiva, prenderanno parte all’evento nazionale. L’evento nazionale vedrà la partecipazione dei 22 rappresentanti degli eventi inter-regionali e di rappresentanti designati dal Forum Nazionale dei Giovani: il programma dell’evento sarà simile a quello degli eventi inter-regionali e dovrà definire il documento nazionale sui sei temi dello Youth Summit. Infine, l’evento nazionale dovrà designare quattro dei sei membri della delegazione italiana all’iniziativa.

 

Comments are closed.