EUROPA. Il meglio delle notizie del 2007 sul sito web del Parlamento europeo

Per Natale il Parlamento europeo ha deciso di proporre ai cittadini una "prima pagina" speciale del suo sito web, una sorta di almanacco che raccoglie gli articoli e le notizie preferite del 2007. I temi principali sono i diritti umani, le questioni di ambiente e salute, le notizie internazionali e le attività parlamentari che danno al cittadino la possibilità di scoprire cosa succede nell’Aula plenaria prima di un evento importante.

Si può ascoltare il messaggio lanciato dall’eurodeputato tedesco, Karl Hienz Florenz (PPE-DE), relatore della commissione parlamentare sul cambiamento climatico, sulla necessità di una strategia trasversale per affrontare questo urgente problema in modo responsabile, coordinando gli sforzi di tutte le istituzioni europee. Sono messi in rete anche i termini dell’accordo "cieli aperti" che permetterà agli apparecchi aerei europei e statunitensi di volare da una qualunque città verso entrambi i continenti e con tariffe più basse. Ma oltre a 26 milioni di passeggeri in più, ci sarà anche una grande quantità di emissioni, che peggioreranno ulteriormente la situazione ambientale.

Per essere informati sulla riforma del latte e sulla politica agricola comune UE si possono leggere le relazioni della deputata Elizabeth Jeggle. E’ inoltre consultabile l’accordo che il Parlamento europeo è riuscito a siglare con la multinazionale tedesca del tabacco Phillip Morris per contrastare il contrabbando e la contraffazione delle sigarette, che, solo lo scorso anno, ha fatto perdere all’UE 460 milioni di euro di tasse.

Chi vorrà partecipare o ha già preso parte all’Erasmus, il programma di scambio universitario europeo, può leggere i racconti di tre eurodeputati che ne hanno preso parte e contribuire al dibattito sui fodi da destinare a tale progetto, per renderlo più accessibile. Insomma queste e tante altre sono le notizie a disposizione dei cittadini sulla prima pagina del sito web del Parlamento europeo

Comments are closed.