EUROPA. La Commissione sollecita ad investire nella promozione dei prodotti agricoli europei

La Commissione europea ha approvato delle misure per l’informazione e la promozione dei prodotti agricoli nei paesi terzi. Gli Stati membri le hanno sottoposto 25 programmi da esaminare. Sono stati accettati 18 programmi provenienti da Danimarca, Germania, Grecia, Francia, Italia, Cipro ecc, che si indirizzano agli Stati Uniti, alla Russia e alla Cina e riguardano vino, frutta, carne, latticini, olio d’oliva e prodotti biologici. Il contributo dell’UE copre il 50% del budget totale dei programmi, aggirandosi intorno ai 19,6 milioni di euro.

Le azioni comunitarie possono prendere la forma di relazioni pubbliche, di misure promozionali o pubblicitarie, destinate a sottolineare i vantaggi dei prodotti comunitari, quali la qualità, l’igiene, la sicurezza, il benessere degli animali e il rispetto per l’ambiente. Queste misure possono implicare la partecipazione a manifestazioni e fiere, a campagne di informazione sui sistemi comunitari di denominazione di origine protetta, di indicazioni geografiche protette e di specialità tradizionali garantite e ancora sull’agricoltura biologica. Un regolamento della Commissione prevede le modalità di applicazione di queste azioni. Gli Stati membri devono inviare alla Commissione la lista dei programmi selezionati per la valutazione, entro il 30 giugno di ogni anno.

"I prodotti di qualità dell’UE non hanno nulla da invidiare ai loro concorrenti" ha dichiarato Fischer Boel, membro della commissione responsabile dell’agricoltura e dello sviluppo rurale. "E’ assolutamente essenziale – ha continuato Boel – accrescere la loro visibilità sui mercati esteri. Intravedo un enorme potenziale di vendita oltre mare, dove sono interessati a scoprire tutta la storia che si nasconde dietro questi prodotti alimentari e vini di alta qualità. Investendo nelle campagne di promozione e di informazione a favore dei nostri prodotti agricoli all’esterno dell’UE, l’Unione europea mostra quanto sia determinata a vincere questa sfida".

Comments are closed.