EUROPA. Londra la regione più ricca. Indagine Eurostat

Il rapporto Eurostat pubblicato ieri, e relativo al 2003, indica che la regione più ricca d’Europa rimane Londra, il cui Prodotto interno lordo pro capite è pari a quasi tre volte la media europea. Seguono Bruxelles e Lussemburgo, con oltre il doppio della media. La provincia autonoma di Bolzano si conferma la più ricca d’Italia e figura all’ottavo posto della graduatoria europea (oltre una volta e mezzo la media Ue).

All’altro capo della lista, si trovano le regioni dell’Est Europa, e in particolare quelle polacche: come nel 2002 le cinque più povere dell’Ue sono tutte della Polonia, con in testa le regioni di Lublino e di Cracovia, nel Sud Est del paese, il cui Pil pro capite è un terzo di quello medio Ue. Seppure di pochissimo, l’ultima regione d’Europa (Lublino) ha tuttavia aumentato la sua ricchezza pro-capite rispetto all’ultimo rilevamento, mentre la più ricca della lista, Londra, ha visto un calo. Quanto alle regioni italiane, la Calabria si conferma la più povera con un Pil pari a circa due terzi di quello medio delle regioni Ue. L’Italia conta sei regioni con un Pil superiore di un quarto alla media Ue (Bolzano, Valle d’Aosta, Lombardia, Trento, Friuli Venezia-Giulia ed Emilia-Romagna) così come la Gran Bretagna. La Germania ne conta sette, la Francia e la Spagna solo una ciascuna. D’altra parte tutte le regioni del Sud Italia, isole comprese, sono al di sotto della media Ue.

 

Comments are closed.